L’abito di Michelle Obama

Categorie

Oggi sempre più persone fanno shopping online. Anzi, è davvero difficile trovare qualcuno che ancora non abbia avuto quest’esperienza. La ragione è che spesso si trovano dei veri tesori, e naturalmente è molto comodo sapere che puoi farti recapitare un capo a casa in pochi clic. Asos è uno di questi. Le collezioni sono sempre di tendenza, e se c’è un capo o un accessorio che è stato indossato da una celebrity, si può star sicuri che su Asos c’è. Ma in questo caso è avvenuto il processo inverso: è stata Michelle a rendere famoso un capo di Asos, indossandolo per l’elezione prima, e per la rielezione poi di Barack al secondo mandato.

*    *    *

Michelle Obama, una First Lady fuori dal comune. Giovane, molto bella, sempre elegante. Ogni volta che indossa qualcosa, sembra che in tutti gli USA (e non solo) le donne facciano a gara a chi la emula meglio e più rapidamente, ed è costantemente nella lista delle donne più eleganti del mondo. Michelle scelse di indossare questo abito per l’elezione di Barack, ma ha intelligentemente scelto di riproporlo per festeggiare il secondo mandato. Ha fatto il giro del mondo la foto dell’abbraccio fra i due, che è stata scelta dall’addetto stampa perché simboleggiava il senso di entusiasmo, sollievo e gioia che tutti provavano in quel momento storico. L’immagine è stata retwittata e condivisa su Facebook migliaia di volte, e quindi l’abito di Michelle ha fatto il giro del mondo in pochi istanti.

*    *    *

Questo abito è uno skater dress in cotone. Il termine skater dress sta ad indicare che ricorda il costume da pattinatrice sul ghiaccio. Ha fatto scalpore per l’eleganza semplice e per il colore bold della stampa, dei quadri rossi e bianchi. Ma anche perché proviene da un sito di abbigliamento low cost e non da una boutique di un brand di lusso! Molto probabilmente Michelle è entrata nel mood del non esagerare con l’immagine troppo alta, visti i tempi, ma di dimostrare di saper essere comunque elegante. C’è un’altro personaggio molto in vista che  lo sta facendo lo stesso: la Duchessa di Cambridge, Kate Middleton.

*    *    *

L’abito di Michelle è stato indossato da un’altra “donna della politica” statunitense, Huma Abedin, durante la campagna de marito, nonché da un’altra bellissima testimonial, Jessica Alba. Perché un abitino così è easy chic e non impegnativo. Perché la forma senza maniche rende il tutto più leggero e fa pensare a una icona del passato, Jackie Kennedy, la prima First Lady a scoprire le braccia. Perché la stampa fa semplicità, ma i colori sono assoluti, primari. Perché ha una linea che definisce il punto vita e ci fa una bella silhouette a clessidra. Insomma, un capo che si può scegliere per molti giusti motivi. Un abito in cotone così semplice non incontrerà mai problemi di alcun tipo. Sicuramente non è adatto alla sera, ma è perfetto per il giorno. Va bene per la mattina, per il pranzo con le amiche, per un aperitivo informale. Se indossato con accessori easy, va bene per tutti i giorni, ed è accattivante abbastanza per essere perfetto per la villeggiatura.  Di sicuro non è corporate, quindi non farà parte del nostro guardaroba per il lavoro d’ufficio. Se decidete di abbinarlo ad accessori adatti alla città, evitate pezzi troppo aggressivi e il nero, e di mantenere sempre un tono chic ma spensierato.

*    *    *

Questi abiti si trovano senza difficoltà. Sono attuali, moderni, di tendenza. Se non siete abituate a indossare abiti, e avete paura di sentirvi troppo formali, di sicuro con lo skater dress non correte questo rischio, perché è semplice e minimale ma allo stesso tempo femminile. Di sicuro è un pezzo che può essere indossato con nonchalance e disinvoltura. Quindi sì all’acquisto se avete deciso di imitare il look stiloso ma easy di Michelle. L’abito originale scelto da Michelle è unico, ma esistono altre stampe; per esempio si potrebbe optare per una stampa Vichy. Trovarlo non dovrebbe essere difficile, ma la cosa migliore è comprarlo online: troverete moltissime varianti di colore e di stile. Michelle lo ha sempre interpretato benissimo, per cui potrebbe essere un’ottima cosa ispirarsi proprio al suo stile. La prima volta lo ha abbinato a una cintura rossa e orecchini a cerchio, mentre la seconda volta ha inserito una cintura in suede in un colore a contrasto, il blu, quindi sempre un colore primario. Le scarpe in entrambi i casi erano delle ballerine. Ha espresso al meglio lo spirito di questo abito, ha incarnato una femminilità chic ma non pretenziosa.

*    *    *

Michelle ha dimostrato negli anni di tenere  molto ad avere una vita sana: ha sempre adottato una dieta ricca di frutta e verdura e svolge regolarmente l’attività sportiva. Pare che anche alla Casa Bianca si svegli all’alba per fare ginnastica. “L’esercizio è molto importante per me, è terapeutico” ha dichiarato. Ha sempre fatto di questa caratteristica non soltanto un fattore legato all’estetica, ma soprattutto alla salute, promuovendo la coscienza del mangiare sano anche per il proprio Paese, soprattutto nelle scuole. Ha sempre dichiarato: “Io indosso ciò che mi piace. Questo è quello su cui le donne si dovrebbero focalizzare: ciò che le rende felici e le fa sentire belle e a loro agio. Se posso avere un’influenza, desidero che le donne possano sentirsi bene con loro stesse e divertirsi con la moda”. Oscar De la Renta una volta si è lamentato con la stampa: “La moda americana in questi anni è in crisi… non critico il fatto che Michelle Obama indossi J. Crew, perché la diversità è ciò che rende grande il nostro Paese. Ma ci sono anche tanti designer che meritano. Penso sia sbagliato andare in una sola direzione!”  Tommy Hilfiger d’altro canto ha osservato “Sono felice che indossi dei giovani designer, e non solo alta moda americana, questo a mette maggiormente in rapporto e in relazione con la gente vera”. La first lady promuove sempre messaggi positivi di autovalorizzazione. Una volta ha dichiarato: “Non mancavo mai da scuola, mi piaceva prendere i voti più alti. Mi piaceva arrivare in orario. Ho sempre pensato che essere avere dei buoni risultati fosse la cosa più cool del mondo”.

Cristina Ferro

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*