Maso da San Friano

Categorie

Pittore fiorentino, venne alla luce il 4 novembre 1531 nella zona di S. Frediano, da cui prese il nome. Iniziò la sua carriera giovanissimo, nella bottega di Pier Francesco Forschi, il quale era stato a sua volta allievo di Andrea del Sarto e assistente di Pontormo nella realizzazione degli affreschi di Careggi. Maso, il cui vero nome era Tommaso Manzuoli, venne formato dai grandi pittori del manierismo, educato alla bellezza copista e all’eleganza.

*   *   *

La sua prima opera, esposta nel Museo di Capodimonte di Napoli, è conosciuta come “Doppio ritratto ritratto maschile” o “I due architetti”. Raffigura il duca Ottavio Farnese e Francesco De Marchi, architetto militare al servizio di Farnese nel corso della guerra di Parma, entrambi abbigliati di scuro, raffigurati nell’atto di discutere un progetto in un elegante interno di palazzo. L’uomo più giovane è impegnato a misurare con un compasso, mentre il suo sguardo si volge in direzione del più anziano compagno alle sue spalle, il quale osserva con attenzione la pianta dell’edificio. Manzuoli morì nella sua Firenze alla fine del 1571, a soli quarant’anni.

Giovanni Morandi

Per donare a L’Universale clicca qui.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*