La foto nella vasca da bagno di Adolf Hitler

Categorie

Nel maggio del 1993 i grandi fotografi americani David Scherman e John Loengard si incontrarono dopo diversi anni. Avevano condiviso tanti servizi, tanti viaggi, tante avventure. E, una tra queste, era la trasferta nella Germania del 1945, negli ultimi momenti del Terzo Reich di Hitler. Qui, mentre il nazionalsocialismo agonizzava, realizzarono uno scatto speciale: fotografarono la modella Lee Miller nella vasca da bagno di Adolf Hitler. La Miller nacque a Poughkeepsie, New York, nel 1907, e morì in Inghilterra come Lady Penrose, nel 1977, dopo aver sposato, pochi anni dopo la fine della guerra, l’artista e poeta britannico Sir Roland Penrose.

*   *   *

La foto della vasca da bagno nacque così: in quei terribili anni che videro il mondo infiammato dall’incendio del conflitto mondiale, Scherman, Loengard e Lee erano inseparabili. Stavano insieme al collegamento con i russi e stavano insieme a Dachau. Si trasferirono, verso la fine della guerra, nel quartier generale di Hitler a Monaco. In Baviera incontrarono un anziano signore che parlava a malapena inglese, e, dopo avergli dato un cartone di sigarette, gli chiesero: “Ci mostri Monaco”. Gli mostrò la casa di Hitler e fu lì che Scherman fotografò Lee mentre facendo il bagno nella vasca privata di Adolf Hitler. Visitarono la casa di Eva Braun, dove si trasferirono e vissero per quattro o cinque giorni, prima che gli americani li scoprissero. Nella casa trovarono alcuni divertenti souvenir appartenuti ad Eva e Adolf. L’anziano signore li guidò perfino al rifugio in montagna di Hitler a Berchtesgaden, dove i tre saccheggiarono tutto quello su cui poterono mettere le mani, compreso un set completo di opere di Shakespeare, con le iniziali di Hitler incise in oro sulla rilegatura, che poi vendettero molti anni più tardi per la cifra di diecimila dollari.

Vittorio Scacco

Per donare a L’Universale clicca qui.

Acquista “Una democrazia in crisi” di Vittorio Scacco in formato cartaceo cliccando qui.

Acquista “Una democrazia in crisi” di Vittorio Scacco in formato e-book cliccando qui.

Una democrazia in crisi

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*