La conquista dell’Etiopia

Categorie

Ottantacinque anni fa, il 5 maggio 1936, Pietro Badoglio entrava vittorioso ad Addis Abeba.

Ottantacinque anni fa, il 5 maggio 1936, una colonna dell’esercito italiano con a capo Pietro Badoglio entrava trionfante ad Addis Abeba, capitale dell’Etiopia. Il maresciallo telegrafò immediatamente a Mussolini, il quale fremeva nel suo studio di Palazzo Venezia: “Oggi 5 maggio, alle ore 16, alla testa delle truppe vittoriose, sono entrato in Addis Abeba”. Badoglio, in sella al suo cavallo, sotto una fitta pioggia che inzuppava le uniformi dei vincitori raggiunse l’edificio della legazione d’Italia dove fu issato il tricolore. La guerra d’Africa era finita e Addis Abeba, le cui strade erano ricoperte di cadaveri assassinati durante i tre giorni di caos, era caduta in mano degli italiani senza che questi sparassero un colpo.

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista il ventitreesimo numero de «Il Caffè», la nostra nuova rivista settimanale che sta rivoluzionando il mondo del giornalismo italiano con la sua innovativa struttura digitale e la sua composizione moderna che indica il futuro della stampa.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.

E buona lettura.