DDL …ZACK

E la sinistra si spacca davanti al ddl Zan.

Fa storcere il naso a molti il manicheismo di alcuni articoli del provvedimento.
Nelle scorse settimane è stato lanciato un appello firmato da 161 tra politici, intellettuali, professionisti e simpatizzanti di Pd e Italia Viva che definiva la norma una «proposta pasticciata, scritta male, che introduce una confusione antropologica che preoccupa».
La filosofa Ida Dominijanni afferma «non è utile pensare di compensare un vuoto politico con un pieno giuridico».
«Il rischio è di trasformare una legge pensata per difendere alcune libertà in una legge destinata a offenderne altre» osserva il direttore del Foglio Claudio Cerasa, che denuncia «il pericolo di considerare reati le opinioni».

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista il ventitreesimo numero de «Il Caffè», la nostra nuova rivista settimanale che sta rivoluzionando il mondo del giornalismo italiano con la sua innovativa struttura digitale e la sua composizione moderna che indica il futuro della stampa.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.