Israele continua l’attacco su Gaza

Netanyahu: “Abbiamo deciso di accrescere ancora di più la potenza e il ritmo degli attacchi.”

Proseguono i combattimenti fra Hamas e Israele a Gaza. “Abbiamo deciso di accrescere ancora di più la potenza e il ritmo degli attacchi. Hamas riceverà un colpo che non si aspetta”, ha detto il premier israeliano Benyamin Netanyahu. La tensione sta salendo senza alcun tipo di freno. “Da ieri abbiamo condotto centinaia di attacchi contro Hamas e Jihad islamica, eliminato comandanti e colpito obiettivi di qualità”, ha aggiunto sempre il primo ministro. In più, il capo di stato maggiore dell’esercito israeliano Aviv Kochavi ha affermato: “Gli attacchi su Gaza continueranno e tutti i comandi si devono preparare ad un conflitto più esteso senza limiti di tempo”. Il bilancio aggiornato delle vittime a Gaza dopo una giornata di ripetuti attacchi israeliani è di 26 morti e di 122 feriti. Intanto, l’occidente rimane a guardare incredulo: l’Alto commissariato Onu per i diritti umani ha condannato “tutte le violenze” e le violazioni del diritto internazionale nell’ambito delle tensioni a Gerusalemme e nella Striscia di Gaza negli ultimi giorni.

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista il ventitreesimo numero de «Il Caffè», la nostra nuova rivista settimanale che sta rivoluzionando il mondo del giornalismo italiano con la sua innovativa struttura digitale e la sua composizione moderna che indica il futuro della stampa.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.