Viminale, 12.894 migranti sbarcati da inizio anno

Aumento significativo rispetto allo stesso periodo del 2019, quando gli immigrati sbarcati erano poco più di 1000.
Dall’1 gennaio a oggi sulle coste italiane sono sbarcati 12.894 migranti, il triplo rispetto ai 4.184 dello stesso periodo dell’anno scorso (nel 2019 ne erano sbarcati ancora meno: 1009). Secondo l’ultimo aggiornamento del report quotidiano online del ministero dell’Interno, dei 3.881 arrivi di maggio, più della metà (2.146) si sono concentrati negli ultimi due giorni. Sulla base di quanto dichiarato in fase di identificazione, il 13% dei migranti sbarcati quest’anno è originario della Tunisia, il 10% della Costa d’Avorio, il 9% del Bangladesh e il 7% della Guinea. I minori stranieri non accompagnati sbarcati dall’1 gennaio al 3 maggio sono 1.373, a fronte dei 4.687 arrivati in tutto il 2020.
L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista il ventitreesimo numero de «Il Caffè», la nostra nuova rivista settimanale che sta rivoluzionando il mondo del giornalismo italiano con la sua innovativa struttura digitale e la sua composizione moderna che indica il futuro della stampa.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.