Mario Draghi non riceve alcun compenso come premier

Si legge dai documenti e dati pubblicati sul sito di Palazzo Chigi

Mario Draghi non riceve alcun tipo di compenso economico per il suo lavoro di Primo Ministro. Ieri sono stati pubblicati, sul sito di Palazzo Chigi, i documenti relativi al patrimonio del premier. A quanto si legge dai dati di Amministrazione trasparente, il reddito lordo di Draghi nel 2020 ammonta a 583.470 euro.

Inoltre, è stato pubblicato anche il suo curriculum, in cui si legge che è stato Presidente della Banca centrale europea da novembre 2011 a novembre 2019. In qualità di presidente è stato a capo del consiglio direttivo e del comitato esecutivo della Banca centrale europea e ha presieduto il Comitato europeo per il rischio sistemico. È stato membro del consiglio di amministrazione della Banca dei Regolamenti Internazionali. Dal 2006 a ottobre 2011 ha ricoperto la carica di governatore della Banca d’Italia.

Nell’aprile del 2006 viene eletto presidente del Financial Stability Forum, poi divenuto Financial Stability Board, carica che ricopre fino a novembre 2011. Prima di essere nominato governatore della Banca d’Italia, dal 2002 al 2005 Mario Draghi è stato managing director della Goldman Sachs International.

È stato direttore generale del Tesoro (1991-2001), presidente del Comitato economico e finanziario della Comunità europea (2000-2001) e presidente del Working Party 3 dell’OCSE (1999-2001). Dal 1984 al 1990 è stato direttore esecutivo della Banca mondiale.

Fino al 1990 fu professore ordinario di Economia presso l’Università di Firenze. Si è laureato presso l’Università di Roma nel 1970 e nel 1977 ha conseguito il dottorato di Ricerca in Economia presso il Massachusetts Institute of Technology”.

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista il ventitreesimo numero de «Il Caffè», la nostra nuova rivista settimanale che sta rivoluzionando il mondo del giornalismo italiano con la sua innovativa struttura digitale e la sua composizione moderna che indica il futuro della stampa.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.