Addio definitivo alle Olimpiadi per Alex Schwazer

Il Tribunale federale Svizzero ha respinto la richiesta di sospensione della squalifica di 8 anni comminata dal Tas nel 2016.
Le ultime speranze sono cadute: Alex Schwazer non potrà partecipare alle Olimpiadi di Tokyo perché il Tribunale federale svizzero non ha concesso la sospensione della squalifica di 8 anni comminata al marciatore azzurro dal Tas (Tribunale Arbitrale dello Sport) per recidività al doping nell’agosto del 2016. È così definitivamente tramontata l’ultima possibilità di Schwazer per poter prendere parte ai Giochi che inizieranno il prossimo 23 luglio.
L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista il ventitreesimo numero de «Il Caffè», la nostra nuova rivista settimanale che sta rivoluzionando il mondo del giornalismo italiano con la sua innovativa struttura digitale e la sua composizione moderna che indica il futuro della stampa.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.