Arriva la conferma: i vaccini sono tutti molto efficaci

Pfizer, AstraZeneca e Moderna hanno tutti efficacia al di sopra del 95%

Il primo studio italiano sull’efficacia dei vaccini ha dato il suo verdetto: gli immunizzati hanno avuto il 95% di contagi in meno rispetto ai non vaccinati. Il campione preso in esame era composto da 37mila italiani vaccinati in provincia di Pescara dal 2 gennaio al 24 aprile 2021; i risultati sono stati presentati in una conferenza a Bologna dall’epidemiologo pescarese Lamberto Manzoli. Il professore ha affermato che i punti di osservazione dello studio sono stati tre: “Per prima cosa abbiamo registrato il -95% di infezioni successive al virus dopo i tempi di produzione di anticorpi rispetto ai residenti adulti. Poi un -99% di malattia conclamata nei riceventi il vaccino. In più un -90% di decessi, ma il dato è condizionato dal fatto che abbiamo registrato un solo morto, una donna di 96 anni, contro i 206 non vaccinati dello stesso periodo, quindi è un dato non probante”.

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista il ventitreesimo numero de «Il Caffè», la nostra nuova rivista settimanale che sta rivoluzionando il mondo del giornalismo italiano con la sua innovativa struttura digitale e la sua composizione moderna che indica il futuro della stampa.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.