Internet Explorer si prepara all’addio

Il 15 giugno 2022  il browser della Microsoft andrà in pensione.

Con più di 25 anni di storia alle spalle, Internet Explorer ha deciso ufficialmente di andare in pensione. In realtà, il browser era stato superato già da tempo dal più veloce Google Chrome, ma era rimasto nel cuore degli utenti grazie alla sua storia. Si tratta infatti del browser con cui tutti i giovani hanno avuto a che fare per primo. Famoso per la sua lentezza, è stato per numerosi anni una delle basi memes più usate. Microsoft cercava di cancellarlo da anni proprio per la sua obsolescenza, ma si è sempre fermata di fronte a quel 5% di aficionados che continuava a usarlo. Nel 2005, al suo picco di utilizzo, Internet Explorer aveva raggiunto il 90% di utenti.

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui