Gli elettori e …lettori

La classe politica va in libreria.

«Il mio libro vende più di quello di Barack Obama» affermò Rocco Casalino al quale non è mai mancata l’autostima.
Visto il suo cursus honorum  forse potremmo anche crederci: da studente di ingegneria e concorrente del “Grande Fratello” a portavoce del “MoVimento 5 Stelle” e poi “spin doctor” del premier Giuseppe Conte. Un percorso ammirevole.
Nonostante il battage mediatico e una massiccia presenza in tv, nei talk politici (e non solo) il suo libro ha però venduto appena 16mila copie in 3 mesi quindi gli italiani non hanno dimostrato una gran voglia di sapere i segreti dell’ex inquilino di Palazzo Chigi e dell’uomo che lo assisteva (o lo dirigeva) nell’ombra.
In base ai dati di vendita, sappiamo che «Io sono Giorgia» di Giorgia Meloni in appena una settimana lo ha già battuto per copie vendute.
Non sappiamo quanto avrebbe venduto l’opera di Roberto Speranza, ministro della Salute, «Perché guariremo. Dai giorni più duri a una nuova idea di salute» visto che non è mai arrivato in libreria ma siamo in attesa di sapere come si posizionerà «Anima e cacciavite. Per ricostruire l’Italia» il libro appena pubblicato del nuovo leader del PD, Enrico Letta.

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui