24 maggio 1844: Samuel Morse trasmette il primo messaggio telegrafico

«What Hath God Wrought» il testo del primo messaggio

L’impresa fu possibile grazie a un sistema telegrafico elettrico, tramite fili, brevettato da Samuel Morse nel 1840.
Realizzata la prima linea di comunicazione telegrafica tra Washington e Baltimora, il passo successivo era stato la definizione di un codice di punti, linee e pause, che in seguito prese il nome di Codice Morse, che in realtà venne messo a punto dal suo collaboratore Alfred Vail.
«What Hath God Wrought» ovvero «Quali cose ha creato Dio» fu il testo del primo messaggio della storia delle telecomunicazioni inviato esattamente alle ore 8:45 del 24 maggio 1844.
La riuscita del test favorì la diffusione del telegrafo elettrico e del Codice Morse in tutti i continenti, creando di fatto una fitta rete di comunicazione.
All’incirca mezzo secolo più tardi, arrivò la rivoluzionaria invenzione del telegrafo senza fili di Guglielmo Marconi, che consentì di trasmettere a grandi distanze.

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.