Neymar-Nike, accuse di violenze sessuali alla base della lite

Il motivo per cui la, star del calcio mondiale brasiliana Neymar, fu abbandonata dalla Nike, sarebbe un rifiuto del calciatore di collaborare a indagini per violenze sessuali

Nike ruppe la sua partnership con Neymar perché la star brasiliana del Paris Saint Germain si sarebbe rifiutata di collaborare a un’indagine interna del marchio, dopo che una dipendente lo ha accusato di averla aggredita sessualmente. Lo rende noto la stessa multinazionale Usa. “Nike ha concluso la sua partnership con l’atleta perché si è rifiutato di collaborare a un’indagine in buona fede su accuse credibili di illeciti commessi contro una dipendente”, ha detto Nike in comunicato diffuso oggi e specificando che tale “indagine non è stata conclusiva”. Sarebbe così spiegata l’improvvisa interruzione lo scorso agosto del 2020 del rapporto tra la Nike e Neymar, quando ancora mancavano otto anni alla scadenza dell’accordo.

 

 

 

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.