La lucida visione di Joseph Ratzinger sulla Chiesa europea.

Da una lettera emerge una forte delusione per la Chiesa tedesca contemporanea.

Il papa emerito Benedetto XVI, ha inviato una lettera di saluto al seminario di Czestochowa, in Polonia e come sempre accade non è passata inosservata.
Poche parole sulla situazione della Chiesa europea che rivelano però una lucidità invidiabile: il suo messaggio è chiaro, limpido e cristallino.
La lettera è stata pubblicata da “Die Tagespost”: «Che meraviglia – scrive l’ex pontefice – vedere in Polonia ciò che invece sta appassendo in Germania».
Si riferisce al fatto che la Chiesa polacca abbia fatto del conservatorismo un punto fermo sempre più distante dalle rivendicazioni degli episcopati che vorrebbero apportare sconvolgimenti dottrinali come l’approvazione dei probiviri, l’apertura alle donne del sacerdozio, l’abolizione del celibato sacerdotale fino alle benedizioni per le coppie omossessuali.
In Polonia è percepibile innegabilmente un’assoluta venerazione per San Giovanni Paolo IIche su patria e dottrina aveva idee chiarissime. In generale la Chiesa polacca non ha mai mollato un centimetro sull’ortodossia dottrinale del magistero della Chiesa cattolica specialmente su temi come l’etica e la morale.
Ratzinger ha messo nero su bianco quel confine in questo clima dialettico tra Polonia e Germania.
Che Ratzinger avesse previsto la crisi di fede del vecchio continente non è certo un mistero.
La critica alla Chiesa tedesca odierna da parte di Ratzinger è però lapalissiana.
Nelle parole del Papa emerito, emerge chiaramente un po’ di delusione per la “sua” Germania, che sembra essersi allontanata dall’impostazione ratzingeriana della teologia e dell’interpretazione dottrinale.
«Sebbene una mia visita non sia più possibile a causa della età e della salute – conclude Benedetto XVI nella lettera – sono ospite del vostro seminario con tutto il cuore».  E forse tra qualche decennio sapremo che dietro questa sua delusione troveremo le ragioni delle sue dimissioni nel 2013.

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.