Biden: “suprematismo bianco è la minaccia più letale per il Paese”

“Oggi la minaccia più letale per il paese e’ il suprematismo bianco”

Joe Biden, commemorando a Tulsa i 100 anni dal massacro dei circa 300 cittadini afroamericani, ha affermato: “Oggi la minaccia più letale per il paese e’ il suprematismo bianco. L’odio non e’ mai sconfitto, si nasconde soltanto. “Sono il primo presidente in 100 anni venuto qui per riconosce la verita’ di quello che e’ successo a Tulsa, siamo qui per fare luce e assicurarci che l’America sappia la storia per intero. Siamo ad un punto di svolta come nazione, quello che alcuni non vogliono vedere non puo’ piu’ essere ignorato: non fu un tumulto, fu un massacro. Per troppo tempo la storia di quello che e’ successo e’ stata raccontata in silenzio, nascosta nelle tenebre. Ma solo per il fatto che la storia resta in silenzio, questo non significa che non e’ avvenuto: se le tenebre possono nascondere molto, non cancellano nulla”.

 

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.