Sciolta la prognosi riservata, le condizioni di Eitan migliorano nuovamente

Ottime notizie provengono dallo staff medico che segue il caso di Eitan, non sarebbe più in pericolo di vita 

Eitan, il bimbo di 5 anni sopravvissuto alla tragedia della funivia Stresa-Mottarone, non è più in pericolo di vita e nelle prossime ore verrà trasferito dal reparto di rianimazione a quello di degenza dell’ospedale infantile ‘Regina Margherita’ di Torino, dov’è ricoverato dal giorno dell’incidente della funivia Stresa-Mottarone. “Le sue condizioni – dicono i medici – sono in significativo e costante miglioramento, sia dal punto di vista del trauma toracico sia per quanto riguarda il trauma addominale”. Nella caduta della cabina, domenica 23 maggio, Eitan ha perso il papà Amit, la mamma Tal, il fratellino di due anni Tom e i bisnonni Barbara e Itshak. Anche lui per giorni ha lottato tra la vita e la morte. Da domenica Eitan, aiutato dalla zia Aya, e dalla nonna materna, ha incominciato a mangiare cibi morbidi e leggeri, ieri i medici hanno deciso che per lui è arrivato il momento di lasciare la Rianimazione.

 

 

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.