Nazionale italiana, utenti francesi scatenati: “Neanche un nero in squadra, razzisti”

L’ideologia totalitaria del politicamente corretto colpisce anche la nazionale allenata da Roberto Mancini.
Su Twitter diversi utenti francesi hanno scatenato una polemica che definire assurda sarebbe eufemistico. “Nessuno vi sosterrà, banda di razzisti”, scrive un utente. “Provate a dire che questo paese non è razzista”, cinguetta un altro. E ancora: “È la squadra del Ku Klux Clan”, “Fascisti, Mussolini sarebbe orgoglioso”, “Remake della marcia delle camicie nere su Roma”, “Zero neri, è pazzesco”, “Schiaffo razzista”. Un impressionante novero di commenti di questo genere che potrete leggere su Twitter, in particolare sotto il post pubblicato dal profilo in francese della nazionale italiana. Insomma, se da qualche giorno è iniziata ufficialmente l’avventura della squadra allenata da Roberto Mancini, si può dire che è cominciata pure la sagra dell’idiozia social. I calciatori andrebbero scelti per le loro doti tecniche – come è giustamente avvenuto – ma, evidentemente, per i francesi conta di più il colore della pelle. Se non è razzismo questo…

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.