Germania, medico vaccina per errore bambina di 9 anni: denunciato e licenziato

È accaduto in un centro vaccinale di Bobingen, in Baviera.
Un medico ha erroneamente vaccinato una bambina di 9 anni contro il Covid, in un centro di Bobingen, in Baviera. Una prassi non autorizzata in Germania, dove il vaccino si inocula solo a partire dai 12 anni. Il sanitario è stato denunciato per lesioni colpose e licenziato in tronco. L’uomo si è scusato col padre della bambina, che presente sul posto era in realtà il vero destinatario della dose, affermando di aver capito che la piccola fosse ritenuta a rischio.  Finora la bambina, sotto osservazione medica, non avrebbe risentito di alcun effetto collaterale.

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.