Saviano «Salvini e Meloni un giorno farete i conti»

E Guido Crosetto gli risponde per le rime.

È sempre triste vedere strumentalizzare per pura propaganda ideologica la morte di un giovane ragazzo che per motivi a noi ignoti ha deciso di togliersi la vita (https://www.luniversaleditore.it/2021/06/06/nocera-inferiore-giovane-calciatore-di-origine-africana-si-suicida-a-20-anni-il-padre-il-razzismo-non-centra-basta-strumentalizzazioni/).
Nonostante i genitori del ragazzo abbiano smentito che la causa del suo triste gesto fosse da ricercare nel razzismo ,c’è chi pur di portare un po’ d’acqua al suo bieco mulino ideologico non ha resistito a passare su quel cadavere ancora caldo come ha fatto Roberto Saviano in uno dei suoi tanti post “acchiappalike”. «Seid si è suicidato perché vittima di razzismo. Salvini e Meloni un giorno farete i conti con la vostra coscienza, perché la sadica esaltazione del dolore inflitto ai più fragili prima o poi si paga», ha scritto in un post Roberto Saviano, emettendo la sua sentenza.
Stavolta però l’autore di “Gomorra” ha ricevuto – tra le tante risposte che gli facevano notare il pessimo gusto del suo post – quella di Guido Crosetto, che, con poche parole, ha rimesso ordine laddove qualcuno cercava di generare inutilmente caos.
Tra i tanti che gli hanno fatto notare l’assurdità del suo presuntuoso assunto c’è stato anche Guido Crosetto, che su Twitter ha smontato la tesi dello scrittore.
«Lei dovrebbe vergognarsi di usare la sua fama per seminare odio. Usando tragedie di cui nulla le importa. Perché se le importasse, avrebbe ascoltato le parole del padre, le parole della comunità di Nocera. Stia zitto!», ha scritto Guido Crosetto con un punto esclamativo finale che inchioda alle sue responsabilità Saviano!

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.