Non ce l’ha fatta Mike Bird

La causa del decesso, una leucemia fulminante (forse non riconosciuta)

Michele Merlo non ce l’ha fatta.
Da quando sabato si è diffusa la notizia del suo malore, (https://www.luniversaleditore.it/2021/06/05/amici-michele-merlo-mike-bird-e-in-gravi-condizioni-per-unemorragia-cerebrale-da-leucemia-fulminante/) sono stati tantissimi i messaggi di solidarietà che si sono susseguiti sui social.
Emma Marrone dal palco dell’Arena di Verona ha voluto salutare il giovane cantante dedicandogli il concerto «Tante persone sono nel mio cuore ma stasera c’è una persona particolare nel mio cuore ed è a lui che dedico tutto questo concerto, tutto il vostro calore e tutta la vostra energia: forza Miki». Poche ore dopo il cuore di Mike Bird, com’era conosciuto in nel talent-show “Amici”  ha smesso di battere.
Nella notte tra mercoledì e giovedì, aveva accusato un grave malore mentre si trovava a casa della sua ragazza, a Bologna.
I sanitari del 118 hanno constatato immediatamente le condizioni disperate del giovane.
Giunto all’ospedale Maggiore di Bologna è stato operato d’urgenza ma è stato inutile.
Tantissima la rabbia per quanto accaduto nei giorni precedenti, quando Mike Bird si era recato in ospedale con fortissimi mal di testa e delle placche alla gola senza che venissero lui fatti esami più approfonditi.
E ora sono in tanti a chiedere che ci siano delle attribuzioni di responsabilità.
«Se l’avessero visitato avrebbero visto che aveva degli ematomi. Non abbiamo un referto medico ma solo un braccialetto col codice a barre che io ho a casa e un audio che ha mandato alla morosa: “Sono incazzato, mi hanno detto che intaso il pronto soccorso per due placche in gola”. Invece lui era stanco», ha raccontato il padre ieri, prima che Mike Bird se ne andasse.

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.