Caso Moro: perquisizione per l’ex Br Persichetti

Su richiesta della Procura di Roma gli agenti della Digos hanno iniziato le perquisizioni.

Paolo Persichetti, ex Brigate rosse, ha subito la perquisizione da parte degli agenti della Digos. Persichetti è iscritto nel registro degli indagati, nel procedimento coordinato dal sostituto Eugenio Albamonte, per associazione sovversiva finalizzata al terrorismo e favoreggiamento. Il procedimento è nato da una informativa della stessa Digos, la quale parlava di “fuoriuscita di documenti riservati”, spiegano fonti inquirenti, dalla Commissione Parlamentare d’inchiesta sul sequestro e sull’omicidio di Aldo Moro. Obiettivo di chi indaga è capire come l’uomo sia entrato in possesso dei documenti e se ci siano altre persone coinvolte.

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.