Le “V nere” riportano lo scudetto a Bologna dopo venti anni.

“Olimpia Milano” spazzata via in quattro partite

La gara 4 alla Segafredo Arena finisce 73-62 e la “Virtus Bologna” chiude la serie scudetto con l’“Olimpia Milano” con un secco e inappellabile 4-0 e si laurea Campione d’Italia per la 16a volta nella sua storia.
L’ultimo tricolore risaliva al 2001, anno dello slam (vinsero anche Eurolega e Coppa Italia).
L’Olimpia dopo il primo posto in regular season cede inaspettatamente!
Entrambe le squadre sono arrivate imbattute in finale.
Le V nere nell’ultimo quarto hanno dato la zampata finale grazie alle  triple di Marco Belinelli (15 punti,  4/10 da tre) e di Milos Teodosic che hanno creato il +10 decisivo.
La squadra di coach Messina non sono bastati i 16 punti di Shavon Shields e gli 11 di Kevin Punter, costretti a chinare il capo al cospetto della Virtus Bologna, tornata campione d’Italia dopo 20 anni.

Il tabellino della partita
VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNAAIX ARMANI EXCHANGE MILANO
(19-24, 22-19, 14-8, 18-11)
Bologna: Ricci 5, Gamble, Teodosic 10, Belinelli 15, Pajola 8, Alibegovic 6, Nikolic, Abass 2, Adams, Hunter 6, Markovic 7, Weems 14
Milano: Brooks, Moraschini, Wojciechowski, Cinciarini 5, Biligha, Hines 10, Shields 16, Rodriguez 8, Micov, Punter 11, LeDay 2, Datome 10

L’Universale è un giornale gratuito. Se vuoi sostenerlo con una piccola donazione clicca qui.

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.