Augusto Minzolini è il nuovo direttore de «Il Giornale»

Entrerà in carica lunedì 21 giugno

Augusto Minzolini è il nuovo direttore de «Il Giornale», prende il posto di Livio Caputo, direttore ad interim, dopo le dimissioni di Alessandro Sallusti, tornato a dirigere Libero.
Alla fine degli anni ’90 Minzolini è stato autore di diversi scoop, considerato il «principe dei retroscena» più arditi, tanto da ispirare il neologismo «minzolinismo», per indicare una nuova forma di giornalismo basata sulla raccolta di dichiarazioni, spesso informali, di uomini politici.
Nel 2009 viene nominato direttore del Tg1 dove rivoluzionò la guida del telegiornale della rete ammiraglia della Rai, con strascichi in tribunale per la vicenda legata all’avvicendamento alla conduzione del tg di Tiziana Ferrario. Conclusa l’esperienza in viale Mazzini, si lancia nell’avventura politica presentandosi alle elezioni al Senato con la lista del PDL nella regione Liguria.
Diventa editorialista de Il Giornale e uno dei principali opinionisti televisivi.
Tra i primi a congratularsi per la nomina, il ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta: «Acuto cronista politico, professionista preparato, caro amico. A lui i miei migliori auguri per questa nuova ed entusiasmante avventura».

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
In formato cartaceo cliccando qui.
In formato Kindle cliccando qui.