I soldi per il muro di Trump in progetti militari Usa

Il presidente Joe Biden ha annunciato che ritirerà due miliardi e duecento milioni di dollari dal budget originariamente previsto per il completamento del muro tra Stati Uniti e Messico. Il denaro risparmiato servirà per sviluppare diversi progetti militari.

L’amministrazione Biden ha ufficialmente messo fine al completamento del muro voluto da Donald Trump al confine con il Messico. Ieri, lunedì 14 giugno, il presidente Usa ha annunciato che avrebbe riassegnato due miliardi e duecento milioni di dollari, inizialmente destinati al progetto di costruzione e completamento, in importanti progetti militari e ha chiesto al Congresso di cancellare i fondi rimanenti per il muro. Circa dieci milioni di dollari verranno utilizzati in particolare per l’acquisto di nuovi missili antibalistici, per proteggere il territorio americano da possibili attacchi nordcoreani da Fort Greely, in Alaska. Le somme saranno inoltre destinate alla ristrutturazione di alcune basi americane e agli edifici destinati alle famiglie dei militari in missione.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.