Sindacalista morto durante una manifestazione: l’autista è stato arrestato

L’uomo è stato stirato da un camion mentre manifestava con i lavoratori della logistica della Lidl.

Un sindacalista di 37 anni è stato stirato e ucciso oggi a Novara, mentre manifestava con i lavoratori della logistica della Lidl. L’autista del camion è stato arrestato per omicidio stradale. La vittima era un rappresentante dei SiCobas di origini marocchine e di nome Adil Belakhdim. Secondo una prima ricostruzione, l’autista del camion avrebbe forzato il blocco della manifestazione. Dopo l’incidente è fuggito ed è stato bloccato in autostrada dai carabinieri. Si trova ora in caserma, per essere ascoltato dai militari del Comando provinciale di Novara. Al momento nei suoi confronti non sono stati presi provvedimenti. Intanto Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato due giorni di sciopero ‘in presenza’, domani e dopodomani, dei lavoratori di tutte le aziende del polo logistico di Biandrate. Sulla questione è intervenuto anche il premier Mario Draghi, che ha affermato: “Sono molto addolorato per la morte di Adil Belakhdim. È necessario che si faccia subito luce sull’accaduto”. Anche il Ministro del lavoro Orlando ha detto la sua: “È gravissimo quello che è accaduto di fronte ai cancelli di un magazzino di Biandrate, vicino Novara. La tragica morte del sindacalista Adil Belakhdim è avvenuta in circostanze che andranno immediatamente chiarite. Nel settore della logistica stiamo assistendo ad una escalation intollerabile di episodi di conflittualità sociale che richiedono risposte urgenti. Alla famiglia del sindacalista la nostra vicinanza”.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.

Acquista la rivista in formato Kindle cliccando qui.