Morta a Napoli la giornalista Diana De Feo, moglie di Emilio Fede

La donna, già senatrice della Repubblica, è scomparsa all’età di 84 anni.

Diana De Feo è morta nel primo pomeriggio di oggi nella sua casa di Napoli. La giornalista, già senatrice della Repubblica, aveva 84 anni ed era la moglie di Emilio Fede, con cui era sposata da 57 anni e ha avuto due figlie e cinque nipoti. Nata a Torino, De Feo aveva cominciato in Rai nel 1976, collaborando alla rubrica “Almanacco del giorno dopo” del Tg1, del quale era poi diventata inviata speciale di arte e cultura. Donna brillante e acuta, in gioventù aveva rifiutato una proposta di matrimonio di Costantino di Grecia, ed era stata senatrice, chiamata da Silvio Berlusconi, dal 2008 al 2013. Era figlia di Italo De Feo, segretario di Togliatti e poi direttore e vicepresidente della Rai. Emilio Fede, il marito, ha commentato così la scomparsa: “Ha lottato sino alla fine con un coraggio enorme. Non mi aspettavo che mancasse adesso. Stavo per raggiungerla, da Milano a Napoli, per festeggiare con lei il mio novantesimo compleanno”. In più, ha aggiunto: “Ho destinato parte dei miei averi ad aiutare le famiglie dei malati che non hanno di che vivere. Dedicherò il resto della mia vita al ricordo di Diana”.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
-in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui