Ritrovato vivo il bimbo di due anni scomparso nel Mugello: era in fondo ad una scarpata

È stato un giornalista della Rai a far ritrovare il piccolo, che è stato prontamente recuperato da un carabiniere che si è calato in fondo al burrone e lo ha portato in salvo.
È stato ritrovato vivo Nicola Tanturli, il bimbo di due anni scomparso dalla sua casa a Palazzuolo sul Senio. Lo rende noto la prefettura di Firenze. Nicola è stato trovato in un burrone a circa tre chilometri dalla sua abitazione. Il piccolo è in buone condizioni. È stato un giornalista della Rai, Giuseppe Di Tommaso, a far ritrovare il piccolo Nicola: risalendo verso la casa del bambino ha sentito rumori e lamenti. Il bambino era in fondo ad una scarpata, a ridosso della strada e profonda una cinquantina di metri ed è stato poi recuperato da un carabiniere che si è calato e lo ha portato in salvo. Il carabiniere che lo ha salvato: “Ha chiesto della mamma“. Nicola ha potuto vedere subito i suoi genitori poco dopo il salvataggio. Ora il bambino, con l’elisoccorso, è stato portato in ospedale per controlli: un medico lo sta valutando. Da quanto spiegato il piccolo starebbe comunque bene. “Il bimbo ha gli occhi aperti, adesso lo stiamo caricando sul Pegaso per portarlo in ospedale per controlli“, ha confermato il sindaco di Palazzuolo sul Senio, Gian Piero Philip Moschetti, che sta seguendo le operazioni di soccorso.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
-in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui