Adieu Les Bleus!

La Francia cade clamorosamente contro la Svizzera ai rigori. Decisivo l’errore dal dischetto di Mbappé. Fuori una delle pretendenti alla vittoria finale di Euro 2020.

Clamoroso a Bucarest. La Svizzera batte la Francia 8-7 (3-3) dopo i calci di rigore e si qualifica per i quarti di Euro 2020, dove venerdì troverà la Spagna. All’Arena Națională la squadra di Petkovic gioca accorta ma non rinuncia ad attaccare e al 15′ passa in vantaggio tra lo stupore generale: sul cross da sinistra di Zuber, Seferovic sposta di mestiere Lenglet e di testa fa secco Lloris. Francia in bambola per tutto il resto del primo tempo. I secondi 45′ di gioco iniziano con gli uomini di Deschamps un po’ più aggressivi, ma al 55′ la Svizzera ha la grande occasione di mettere una seria ipoteca sulla qualificazione. Rodriguez, però, si fa parare da Lloris un rigore assegnato dal Var dopo un contatto tra Pavard e Zuber. La regola del gol sbagliato, gol subito si abbatte su Xhaka e compagni, che nel giro di 2′ vanno sotto a causa di una doppietta di Benzema: al 57′ l’attaccante del Real controlla in modo strepitoso e con un tocco dolce di sinistro batte Sommer; al 59′ fa doppietta di testa sulla linea di porta dopo un tiro di Griezmann ribattuto da Sommer. La Svizzera subisce il colpo e al 75′ prende il terzo gol: il destro sotto l’incrocio di Pogba è un colpo da maestro. All’81′, però, qualcosa cambia: Seferovic accorcia le distanze con un anticipo di testa su Varane e riapre la partita. Si arriva al 90′ e la Svizzera trova la forza di pareggiare grazie alla splendida rete di Gavranovic che, imbeccato da un bel filtrante di Xhaka, mette a sedere Kimpembe e fa secco Lloris con un destro nell’angolino. Supplementari: Deschamps perde subito Benzema per infortunio: Giroud al suo posto. L’occasione del 4-3 capita sui piedi di Pavard, ma Sommer alza con la mano destra sopra la traversa. Coman colpisce l’esterno della rete (98′) e il primo tempo supplementare si chiude con un tiraccio alle stelle di Sissoko, che aveva rilevato Griezmann. La Francia ci prova in tutti i modi, ma Mbappé non è in serata: la stella del Psg calcia male due volte di sinistro e ribatte una conclusione del compagno Giroud. Si va ai rigori: Gavranovic, Pogba, Schar, Giroud, Akanji, Thuram, Vargas, Kimpembe e Mehmedi sono implacabili, Mbappé si fa ipnotizzare da Sommer. Adieu Les Bleus, con buona pace di Barthez e Vieira!

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
-in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui