Garante della Privacy, “Allarme sulla pedopornografia”

Nella Sala della Regina di Palazzo Montecitorio si svolge la presentazione della Relazione annuale per l’anno 2020 del Garante per la protezione dei dati personali.

Illustra la Relazione il Garante Pasquale Stanzione. Partecipa la Vicepresidente della Camera, Maria Edera Spadoni. ”La funzione sociale della privacy è resa ancor più evidente in una congiuntura, come l’attuale, contraddistinta da rilevanti trasformazioni nel rapporto tra singolo e collettività, tra libertà e poteri, che rendono questa una stagione quasi costituente sotto il profilo della garanzia dei diritti”, dice il Garante Privacy Pasquale Stanzione nella Relazione annuale. ”La permanenza della condizione pandemica -spiega- ci ha insegnato a convivere con le limitazioni dei diritti, tracciando tuttavia il confine che separa la deroga dall’anomia, dimostrando come la democrazia debba saper lottare, sempre, con una mano dietro la schiena”. ‘Proprio la tutela delle persone vulnerabili ”ha rappresentato il tratto caratterizzante l’attività del Garante in questo primo anno”, dice il presidente dell’Autorità per la Privacy. ”La protezione dei dati può rappresentare, infatti, un prezioso strumento di difesa della persona da vecchie e nuove discriminazioni e di riequilibrio dei rapporti sociali”, aggiunge. ”In questo senso, la protezione dei dati si sta dimostrando anche e sempre più determinante per un governo sostenibile della tecnica; perché la democrazia non degeneri, in altri termini, in algocrazia”.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui