William e Harry insieme per inaugurare la statua in onore di Lady D.

«Ogni giorno, vorremmo che fosse ancora con noi» hanno commentato con un velo di commozione.

 Ci sono voluti circa 1000 ore di lavoro, 400 metri di manto erboso, 4mila fiori tra cui 200 rose e 100 “nontiscordardime“, i preferiti di Lady Diana, 300 tulipani, 500 piante di lavanda, 100 dalie, 50 piselli dolci e la creatività del designer Pip Morris per ricreare il “Sunken Garden” (giardino sommerso) presso Kensington Palace, l’angolo di paradiso in cui è stata sistemata la statua di Lady Diana nel giorno del suo 60° compleanno (https://www.luniversaleditore.it/2021/07/01/lady-d-avrebbe-compiuto-60-anni/), a quasi 24 anni dalla sua morte. L’attenzione di media, però, era catalizzata soprattutto da un nuovo capitolo nella faida tra i fratelli Windsor. Questa è stata infatti un’occasione per l’incontro tra William e Harry. La statua, commissionata dai duchi di Cambridge e di Sussex nel 2017 allo scultore Ian Rank-Broadley, è rimasta nascosta sotto a un telo verde fino all’ultimo. William e Harry insieme e (apparentemente) sorridenti hanno chiacchierato con gli zii materni Lady Sarah McCorquodale, Lady Jane Fellowes e Sir Charles Spencer poi hanno presentato al mondo il tributo alla loro madre, un monumento che raffigura Lady Diana con accanto due bambini: il simbolo del suo amore verso il prossimo. La principessa del Galles è stata raffigurata in ogni minimo particolare. Il commento dei due principi Windsor alla statua è stato commovente, molto sentito. «Ogni giorno, vorremmo che fosse ancora con noi e la nostra speranza è che questa statua verrà vista per sempre come un simbolo della sua vita e della sua eredità. Ci ricordiamo del suo amore, della sua forza e del suo carattere, qualità che l’hanno resa una forza del bene in tutto il mondo, cambiando innumerevoli vite in meglio».

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui