Ddl Zan, Letta a Italia Viva: “Basta con i giochetti, non cadete nella trappola della Lega”

Renzi spinge per cambiare i punti controversi della legge, come chiedono Salvini e Forza Italia. Nel pomeriggio si vota il calendario di Palazzo Madama, con la legge in programma il 13 luglio. 
Si infiamma la disputa tra Pd e Italia Viva sul ddl Zan. Dopo aver approvato la norma a Montecitorio, infatti, in vista del passaggio in Senato, Matteo Renzi si mette di traverso e chiede diverse correzioni in corsa in un “asse” con Salvini. Ma Enrico Letta ribatte duro: “Basta con i giochetti, Italia Viva non si presti ai giochi della Lega“. In mattinata ci sarà il confronto tra Renzi, Salvini e Tajani che punterebbero a eliminare dal testo i riferimenti a identità di genere, reati di opinione, attività contro l’omotransfobia a scuola. Il segretario del Pd chiede a Italia Viva “coerenza” e auspica che i suoi senatori non cadano in quella che definisce una “trappola” che farebbe naufragare definitivamente il testo. Nel pomeriggio, dopo il tavolo dei capigruppo di maggioranza per tentare un’ultima mediazione sugli emendamenti, si vota il calendario di Palazzo Madama, con la legge in programma il 13 luglio.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui