Il presidente di Haiti, Jovenel Moise, è stato assassinato.

La notizia è stata resa nota dal Primo Ministro ad interim

Moise è stato ucciso nella sua abitazione da un commando formato da “elementi stranieri”, ha detto il primo ministro uscente Claude Joseph, aggiungendo che da questo momento ha assunto egli stesso le redini del Paese. Il premier ha invitato alla calma la popolazione e assicurato che la polizia e l’esercito manterranno l’ordine. La moglie del presidente è rimasta ferita nell’attacco e ricoverata in ospedale, ha detto ancora Joseph. Un commando armato di ‘mercenari’, alcuni dei quali parlavano spagnolo, ha ucciso verso l’1 locale (le 7 italiane) nella sua residenza Moise, ferendo gravemente la moglie, Lady Martine. Il portale di notizie InfoHaiti.net ha pubblicato un comunicato del primo ministro Joseph che ha condannato quello che ha descritto come un “atto odioso, disumano e barbaro”. Il premier ha convocato una riunione speciale del consiglio di sicurezza, invitando la popolazione a mantenere la calma.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui