Honduras: in 600 linciano un italiano

Il nostro connazionale era accusato di aver ucciso un uomo

Honduras. In un villaggio a 80 km da Tegucigalpa, un italiano, di nome Giorgio Scanu, è stato linciato da una folla di 600 persone. Secondo la popolazione locale, l’uomo era colpevole di aver ucciso il suo vicino di casa. Inferocite, le persone si sono accalcate sotto casa del nostro connazionale munite di machete, bastoni e pietre. Poi, dopo aver dato fuoco all’abitazione, lo hanno prelevato con la forza e massacrato. Secondo l’agenzia ANSA, 5 persone complici del linciaggio sono state arrestate pochi minuti fa.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui