Uil, in 5 mesi i lavoratori con cig hanno perso 2,3 miliardi

Nel 2021 beneficiari della cassa integrazione hanno perso in media 3.185 euro

Nei primi cinque mesi dell’anno a fronte di circa 1,4 miliardi di ore di cassa integrazione autorizzate i dipendenti italiani perdono complessivamente 2,3 miliardi. E’ quanto emerge da uno studio della Uil sugli ammortizzatori sociali che ipotizza che tutte le ore autorizzate siano effettivamente usate (il tiraggio in genere è più basso) e che la retribuzione media sia di 20,900 euro. “Nella riforma più complessiva degli ammortizzatori sociali che il Governo si appresta a varare, sottolinea, , oltre che rendere universale lo strumento e legarlo a politiche attive, si pone la necessità della revisione dei tetti massimi del sussidio delle integrazioni salariali e la loro rivalutazione, che dovrebbe essere ancorata agli aumenti contrattuali e non soltanto al tasso di inflazione annua”.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui