Piercamillo Davigo indagato

Il reato contestato è rivelazione del segreto d’ufficio.

L’ex consigliere del CSM e membro del pool di Mani Pulite Piercamillo Davigo è indagato a Brescia per rivelazione del segreto d’ufficio. Secondo quanto scrive il Corriere della Sera, il pm Storari consegnò, nell’aprile 2019, alcuni verbali segreti a Davigo. Questi verbali riguardavano Amara, ex avvocato esterno dell’Eni, e in particolare erano quelli in cui si testimoniava l’esistenza di una loggia “Ungheria”. Su questa segnalazione fatta da Storari, in realtà, si sapeva già qualcosa, poiché lo stesso Davigo ne aveva parlato in televisione a DiMartedì. Evidentemente, la Procura di Brescia ha deciso di aprire un fascicolo nei confronti dell’ex magistrato per cercare chiarimenti.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui