USA: condannato a morte lo squartatore di Hollywood

Il suo nome è Michael Gargiulo ed è condannato per un doppio omicidio.

Michael Gargiulo, definito dai media “lo squartatore di Hollywood”, è stato condannato a morte da un giudice di Los Angeles. Le accuse sono di omicidio: il primo avvenuto nel 2001, quando tolse la vita a una ragazza ventiduenne, di nome Ashley Ellerin, che si preparava per uscire con l’attore Ashton Kutcher; il secondo nel 2005, quando assassinò una trentaduenne di nome Maria Bruno, madre di quattro figli. A essere determinante nelle indagini fu la terza potenziale vittima di Gargiulo, di nome Michelle Murphy, che sopravvisse rocambolescamente. Adesso il condannato verrà probabilmente estradato in Illinois, dove è accusato di aver ucciso un’altra donna nel lontano 1993. “Da qualsiasi parte è andato, è stato seguito da morte e distruzione”, ha detto il giudice Fidler. Mentre in aula Gargiulo ha dichiarato: “Vengo condannato a morte in modo ingiusto e ingiustificato. Volevo testimoniare ma mi hanno fatto stare zitto”.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui