Incontro Draghi-Conte sul tema della giustizia

L’ex premier: “È stato un incontro proficuo”

La prima uscita da leader del M5S è durata poco meno di un’ora: l’ex e l’attuale premier hanno discusso sul tema della giustizia, su cui il movimento ha sempre avuto idee particolari. Dopo la riforma firmata Cartabia, infatti, non sono stati pochi i malumori tra i pentastellati. Draghi e Conte si sono trovati d’accordo sull’obiettivo comune: velocizzare i processi. L’ex premier ha dichiarato: “Daremo il contributo per velocizzare i processi ma saremo molto vigili nello scongiurare soglie di impunita. Ho assicurato l’atteggiamento costruttivo da parte del M5S. Anche durante i lavori parlamentari adesso daremo il nostro contributo per migliorare e velocizzare i processi. Il governo ha a cuore I tempi rapidi ma c’è una dialettica parlamentare. Non abbiamo parlato di fiducia ma di eventuali interventi che possano migliorare il testo”.  Nel frattempo, intervenendo a Firenze a una tavola rotonda organizzata dalla Corte d’appello e dall’Università sulla ‘riforma dell’Ufficio per il processo’, Marta Cartabia ha dichiarato: “Quella che attualmente è all’esame del Parlamento è una riforma approvata dall’intero governo dopo mesi di dialoghi, di confronti a 360 gradi e di lunghe e pazienti trattative e mediazioni a cui hanno partecipato e dato il loro contributo tutti i protagonisti politici della maggioranza, nessuno escluso. E tutti lo hanno approvato nel Consiglio dei ministri, fatti salvi i necessari aggiustamenti tecnici”.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui