Ennesimo capriccio di Harry e Meghan

Il battesimo di Lilibet Diana a Windsor

Al quanto pare i piani della vendetta dei duchi di Sussex contro “the Firm” continuano. Secondo le indiscrezioni rivelate dal “Daily Mail”, avrebbero deciso di battezzare la piccola Lilibet Diana con una cerimonia reale al castello di Windsor così come fecero William e Kate. La scelta (non ancora ufficiale) ha lasciato perplessi e sbigottiti tutti per l’incoerenza della coppia (non più) reale che, da tempo, dopo la “Megxit”, si diletta a lanciare strali sulla Royal family, che vanno dalle accuse di razzismo (benché i Sussex si siano guardati bene dal rivelare il nome dei colpevoli) al “peso psicologico insopportabile” che avrebbe rinnovato un “ciclo genetico della sofferenza” come è stato definito dallo stesso Harry. Adesso l’ennesima zampata: un battesimo per Lilibet Diana che rispecchi proprio quelle tradizioni da loro stessi denigrate alle quali hanno voluto rinunciare in nome della loro indipendenza. Il comportamento, se fosse dimostrata la notizia, lascia quindi confusi i sudditi per questa evidente contraddizione. “The Sussex” intendono attendere il “momento più adeguato“, visto che attualmente sono in congedo parentale. Nel frattempo, Meghan Markle sta lavorando a una serie tv dal titolo provvisorio “Pearl”, mentre Harry si starebbe dedicando a un documentario sugli Invictus Games, sempre su Netflix, l’emittente con cui hanno stretto pare un accordo milionario. E nell’aria emergono molti dubbi e curiosità: come reagirà la royal family alla (presunta) notizia del battesimo a Windsor? E la regina Elisabeth II parteciperà all’evento per quieto vivere per assecondare questo ultimo capriccio (in ordine cronologico) di Harry e Meghan? Seguiteci prossimamente su Netflix!

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui