Borghi (Lega): “Io vaccinato? Chiedete ad un Lgbt se è sieropositivo”

Il segretario dem: “Loro sono quelli con cui dovremmo negoziare”. Zan (PD): “Salvini lo cacci dal partito”.

Sta suscitando parecchie polemiche un tweet di Claudio Borghi, deputato della Lega. “Terzo giornalista che chiama per sapere se sono vaccinato. Finora sono stato gentile, al prossimo parte il vaffanculo e la cancellazione dalla lista dei contatti. Perché questi eroi la prossima volta che intervistano un LGBT non gli chiedono se è sieropositivo e se fa profilassi?”, ha twittato il deputato leghista. Immediate le reazioni politiche. “Loro sono quelli con cui dovremmo negoziare“, ha detto Enrico Letta. “Prima di chiedere mediazioni sul ddl Zan, Salvini cacci Borghi dal suo partito“, ha scritto il deputato Pd Alessandro Zan. Il deputato leghista ha poi chiarito la sua posizione all’agenzia Adnkronos: “Vedo che troppa gente in Parlamento non sa leggere. In un tweet ho condannato l’invasività nella sfera personale delle domande sullo stato vaccinale paragonandole a certe domande altrettanto inopportune che venivano rivolte ai tempi dell’aids sulla sieropositività“. “Basta una minima conoscenza dell’italiano per capire che se si condanna una pratica è il contrario di approvarla” – sottolinea l’economista della Lega -. Un non vaccinato non è contagioso“. Infine l’accusa: “Vedo in giro atteggiamenti moralmente intollerabili tanto quanto era intollerabile negli anni ’80, che ho vissuto, la discriminazione degli omosessuali per assurdi timori di malattie. Condanno tutte le discriminazioni, evidentemente per molti sedicenti democratici non è così“.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Numero Ventisei Diciassette Luglio 2021 «Il Caffè» TE A MARAT. DAVID"

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui