Nicola Porro e Daniele Capezzone censurati da Instagram

Il vicedirettore de Il Giornale e il giornalista de La Verità avevano realizzato una diretta su Instagram per parlare del Green Pass, ma il social network creato da Kevin Systrom e Mike Krieger ha deciso di oscurarli.

Il 23 luglio 2021, mentre il premier Draghi, il ministro Speranza e la collega Cartabia si apprestavano a rispondere ad alcune domande al termine della conferenza stampa in cui sono state annunciate le nuove disposizioni anti-Covid, Nicola Porro, vicedirettore de Il Giornale e conduttore di Quarta Repubblica, e Daniele Capezzone, giornalista de La Verità, hanno realizzato una diretta su Instagram per parlare di libertà, vaccini, Green Pass e tanto altro. La discussione si è svolta, ovviamente, in piena libertà, con i due giornalisti che hanno messo in dubbio l’efficacia della certificazione verde, ribadendo come possa essere un provvedimento che potrebbe causare una vera e propria discriminazione tra chi decide liberamente di vaccinarsi e chi decide altrettanto liberamente di non farlo. Non è stata avanzata nessuna “teoria complottista no vax”, ma gli algoritmi di Instagram non sono stati dello stesso avviso. Infatti, il social network ha cancellato la diretta dei due, censurandoli a tutti gli effetti. “Non c’è più speranza, io e Capezzone siamo stati censurati da Instagram della minchia perché avremmo violato le policy dell’azienda. Non siamo stati ‘no vax’, niente di sbagliato. Abbiamo i grillini – che pensavano non si fosse sbarcati sulla luna – che governano e poi noi veniamo censurati per aver espresso un nostro libero pensiero. Allucinante“, denuncia Porro durante una “Zuppa”. Denuncia alla quale ci accodiamo anche noi. È assurdo che gli algoritmi di un social network ti censurino perché incapaci di comprendere la differenza tra chi diffonde fake news e chi esprime liberamente la propria opinione.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Numero Ventisei Diciassette Luglio 2021 «Il Caffè» TE A MARAT. DAVID"

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui