Covid: anche la Scozia dice addio alle restrizioni

La Scozia ha deciso di aprire ogni attività dal 9 agosto.

La notizia è stata confermata dalla first minister indipendentista, Nicola Sturgeon: la Scozia abbandonerà le ultime restrizioni contro il Covid-19. Sturgeon ha anche affermato che, riguardo a distanziamento sociale e mascherine, la scelta scozzese differisce da quella inglese solo sull’obbligo, che rimarrà in vigore, di tenere la mascherina sui mezzi di trasporto e nei luoghi pubblici al chiuso. Proprio oggi, tra l’altro, il governo guidato da Johnson ha rinunciato all’intenzione di creare una nuova lista di Stati a maggior rischio d’importazione di varianti del Covid, all’interno del sistema di precauzioni legate ai viaggi dall’estero. Lista che avrebbe rappresentato una specie di inclusione di alcuni Paesi nella lista rossa delle destinazioni soggette tuttora ad un sostanziale divieto di viaggio, escludendo la possibilità di rimpatrio con quarantena obbligatoria in hotel sorvegliati e a proprie spese, contro cui avevano avanzato parecchi dubbi sia l’industria del turismo sia quella dei vettori aerei.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Numero Ventisei Diciassette Luglio 2021 «Il Caffè» TE A MARAT. DAVID"

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui