«Scusi… quaranta medaglie all’Italia, grazie!»

10 ori, 10 argenti e 20 bronzi, atletica super (e sei podi del nuoto!!)

Un risultato straordinario iniziato subito con l’argento di Luigi Samele nella sciabola seguito poi dall’oro di Vito Dell’Aquila nel taekwondo  e concluso con il bronzo delle nostre meravigliose farfalle nella ginnastica ritmica in questa domenica di pioggia a Tokyo. Una raffica di emozioni che non dimenticheremo. Mai il bottino della nostra storia olimpica aveva raccolto un numero così alto di medaglie: 10 ori (2 in più rispetto a Pechino, Londra e Rio), 10 argenti, 20 bronzi per un totale di 40 medaglie. Stracciato il primato di 36 che risaliva a Los Angeles 1932 e Roma 1960. Mai l’Italia aveva conquistato almeno una medaglia in ciascuno dei 16 giorni di Olimpiade. E in ultimo, e forse è questo l’aspetto più prezioso, mai aveva raggiunto il podio in 19 discipline differenti (erano state 17 ad Atene 2004), segno tangibile di un movimento che complessivamente è da considerare tra le potenze mondiali. Il nuoto è il settore dal quale sono arrivate più medaglie (6, Paltrinieri nel nuoto in acque libere va considerato a parte). Ma è indubbio che i 5 ori dell’atletica, il 50% del totale, rappresentino un tesoro inestimabile. La notte del 1° agosto, con il trionfo di “Gimbo” Tamberi nell’alto e quello di Marcell Jacobs nei 100 (a distanza di pochi minuti!) , e quella del 6 agosto, con l’apoteosi della staffetta 4×100 azzurra composta da Patta, Jacobs, Desalu e Tortu, entrano di diritto nelle primissime pagine del grande libro sportivo italiano. Va anche considerato infine, il numero mai raggiunto di bronzi (20) e anche i 14 quarti posti. Tante le barriere cadute: dal primo nato negli anni 2000 a conquistare un oro (Dell’Aquila), alla prima medaglia, anche in questo caso la più pregiata, in una prova mista, Tita-Banti (ma non titubanti!) nella vela, passando per Irma Testa, che ha rotto il digiuno di podi nel pugilato femminile. L’elenco è lungo, c’è un primato sostanzialmente in ogni disciplina, perché questi Giochi sono stati davvero indimenticabili. Grazie ragazzi!

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.
Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui.