Intercettata busta con 3 proiettili indirizzata a papa Francesco

All’interno un messaggio che parla di “operazioni finanziarie in Vaticano”.

È stata intercettata nel centro di smistamento postale di Peschiera Borromeo (hinterland est di Milano) una busta con tre proiettili presumibilmente di pistola, priva di mittente e destinata, con scritta a penna e poco leggibile a «Il Papa – Città del Vaticano – Piazza S. Pietro in Roma» con un messaggio che si riferisce ad “operazioni finanziarie in Vaticano”. La lettera, come riportato dal “Corriere della Sera”, è stata sequestrata dai carabinieri della compagnia di San Donato Milanese, che indagano insieme ai colleghi del Nucleo investigativo di Milano sotto la direzione del sostituto procuratore di turno Alessandra Cerrati. Gli inquirenti non si sentono di escludere alcuna pista investigativa rispetto all’autore di questo atto intimidatorio. Secondo quanto approfondito sull’Adnkronos, sembra di poter dire che la busta sia partita dalla Francia. A intervenire sono stati i carabinieri di Paullo. Questa minaccia all’indirizzo di papa Bergoglio, con tanto di riferimento ad operazioni in Vaticano di carattere finanziario ha fatto drizzare le antenne di qualcuno. Resta un alone di mistero su una vicenda che non può non causare preoccupazione.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui