Greta Thunberg modella per “Vogue Scandinavia” consiglia abbigliamento di seconda mano

L’eroina green dichiara di non acquistare capi nuovi da più di tre anni e indossa una camicia di cotone a righe, sgualcita e sfilacciata, che sembra lavata mille e una volta, un paio di leggings leopardati che mostrano la loro età con delle cuciture “patchwork” approssimative.

 Vogue Scandinavia annuncia dal suo profilo ufficiale Instagram «Greta Thunberg è la prima star in copertina». Nella didascalia poi leggiamo «la teenager svedese è diventata l’attivista più nota al mondo, richiamando l’attenzione dei leader di tutto il mondo sulla crisi climatica in atto. Dato il nostro amore per la natura, non potremmo pensare a nessuno più adatto per il numero 1 di Vogue Scandinavia». Nell’intervista contenuta nella rivista l’eroina green, parla con l’editorialista Tom Pattinson e due ambientalisti svedesi, Iris e Mattias Alexandrov Klum, che hanno fotografato Greta per la copertina. E che Greta Thunberg prenda sul serio la battaglia che sta combattendo, emerge anche dai particolari: come si legge nell’articolo che accompagna il servizio è arrivata in bicicletta, con una camicia di cotone a righe, sgualcita, oversize e sfilacciata, che sembrava lavata mille ed una volta. Anche i suoi larghi leggings leopardati mostrano tutta la loro età. Greta fa notare anche le cuciture patchwork molto approssimative che ha fatto da sola. «L’ultima volta che ho comprato qualcosa di nuovo è stato tre anni fa ed era di seconda mano. Prendo in prestito le cose da persone che conosco». E durante l’intervista ci tiene a rilanciare l’idea dello scambio dei vestiti come «uno dei capi saldi di chi ama la Terra e si professa anti spreco».

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.
Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui