Anche Robin si adegua e fa coming out!

Nell’ultimo fumetto «Urban legend», Robin accetta l’invito di un amico per uscire insieme.

Nell’ultimo fumetto di Batman (Batman, “Urban legend”), Robin – giovane amico e allievo dell’eroe – si “scopre” bisessuale. E così, nella famiglia di Batman creata da DC Comics, diventa il secondo a fare parte del mondo Lgbtq, dopo Batwoman, che è dichiaratamente lesbica. Robin/Tim Drake (la terza incarnazione di Robin) ha appena concluso il combattimento per salvare l’amico Bernard Dowd  da un cattivo e si abbandona ad un pensiero introspettivo pseudofilosofeggiante: «La gente continuava a chiedermi cosa voglio. Ma io non riuscivo a capirlo. Qualunque cosa fosse, sembrava sempre fuori portata. Finora. Fino ad ora». E quando poi Robin si ritrova faccia a faccia con Bernard, quest’ultimo gli propone «Tim Drake, vuoi uscire con me?». La sua risposta è: «Sì… sì. Penso di volerlo». Meghan Fitzmartin, autrice del fumetto, mette le mani avanti e spiega bene di non avere alcuna intenzione di etichettare la sessualità di Drake: «Ci voleva una storia che fosse di identità e di scoperta». E poi – repetita iuvant – aggiunge ancora in un’intervista a Polygon: «Tim non ha ancora messo un’etichetta su se stesso. Né questa storia delegittima la sua relazione decennale con la collega supereroina Stephanie Brown». «Volevo rendere omaggio al fatto che la sessualità è un viaggio. Per essere chiari, i suoi sentimenti per Stephanie sono stati/sono reali al 100%, così come i suoi sentimenti per Bernard. Tuttavia, Tim sta ancora cercando di capire se stesso». Cioè, Robin tiene due piedi in una staffa? In ogni caso, Drake è solo l’ultimo di una serie di supereroi che strizzano l’occhio al mondo Lgbtq. Ci sono anche Batwoman, Harley Quinn, Poison Ivy, la coppia sposata Midnighter e Apollo e, più recentemente alla Marvel, Captain America.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui