Clima rovente a Buckingham Palace (ma il meteo non c’entra!)

Charles contro Andrew: «Il suo è un “problema senza soluzione”»

«Andrew? Un problema senza soluzione». Sarebbe questo il giudizio tranchant del principe Charles sulla difficile situazione in cui si trova il fratello minore Andrew. Secondo il principe del Galles, la reputazione di Andrew sarebbe ormai irrimediabilmente  compromessa che è escluso anche un eventuale suo ritorno alla vita pubblica. Il Duca di York già nel 2019 aveva dovuto rinunciare ai suoi incarichi di rappresentanza, quando era scoppiato lo “scandalo Epstein”, ma le sue speranze di ritornare «in servizio» in rappresentanza di Buckingham Palace non sono mai state un mistero. Oltre alle 230 organizzazioni da cui si era già ritirato come patrono, potrebbero essere in pericolo anche le sue otto posizioni onorarie nelle Forze Armate Britanniche sebbene al momento il ministro della Difesa abbia optato per un diplomatico silenzio. Le accuse rivolte al principe da parte della maggiore accusatrice nel “caso Epstein”, Virginia Giuffre, stanno minando l’immagine della famiglia reale. «Carlo ritiene che anche se il caso contro il fratello si sgonfiasse – ha detto la fonte al The Timesil legame del duca con un molestatore sessuale sarà sempre un rischio per la reputazione della famiglia». La battaglia legale che aspetta il secondogenito della Regina potrebbe gettare un’ombra pesantissima sul Giubileo di Platino della Regina che cade proprio il prossimo anno. Scotland Yard ha nel frattempo deciso di rivedere le accuse mosse contro di lui dalla Giuffre alla luce degli ultimi sviluppi. Dame Cressida Dick ha ritenuto opportuno dare un’ulteriore approfondimento al materiale di cui la polizia è in possesso. «Nessuno è al di sopra della legge – ha dichiarato Dick – abbiamo già lavorato in passato con le autorità di oltreoceano e siamo disponibili a fornire ogni tipo di assistenza qualora ce la chiedano». Scotland Yard non può certo far più finta di nulla.

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.
Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione .pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui