Addio a Piera degli Esposti: il teatro perde una grande artista

Aveva 83 anni. Aveva recitato per Pasolini e Tornatore

Piera Degli Esposti si è spenta ieri, sabato 14 agosto 2021, dopo due mesi e mezzo trascorsi in ospedale per via di alcune complicanze polmonari, di cui ha sofferto sin da giovanissima. L’attrice viene ricordata come una persona gioviale, innamorata della risata e dei momenti trascorsi in compagnia e caratterizzata dalla curiosità nei confronti delle idee altrui, pur difendendo strenuamente le sue. Disse di lei «Più che un’attrice sono una grande costruttrice di immagini: potrei mitizzare anche il primo gelataio che incontro per strada». I più giovani hanno imparato a conoscere e apprezzare le sue performances grazie al ruolo di nonna Clelia, interpretato con straordinario successo nella fiction Rai «Tutti pazzi per amore» o quello di Serafina in «Una grande famiglia». La morte di Piera Degli Esposti ha lasciato un vuoto nella sua Emilia Romagna, questo l’omaggio del governatore Stefano Bonaccini«Una grande artista, intellettuale anticonformista, talento indimenticabile per il teatro e il cinema, avendo duettato con i più grandi registi e attori italiani. Ci mancherai Piera e mancheranno a tutti il tuo sorriso, la professionalità e la tua voce libera». Ha tracciato un solco sia nel mondo del cinema che in quello del teatro, distinguendosi per qualità e personalità. «Se n’è andata una semidivinità gentile» il commento di Giulio Base. Così, invece, Piera De Tassis«Fatico a trovare le parole per salutare Piera degli Esposti. Abbiamo condiviso belle cose e pensieri liberi. Il suo Achille Campanile a teatro mi ha illuminata, sulle tante storie di Piera s’è scherzato molto. Grazie Piera del privilegio».

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

  • Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
  • Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito.
  • Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla
  •  Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui