La “Scuola di Atene” approda a Reggio Calabria grazie a Gels.rc

Il gruppo di cinque ragazzi reggini non finisce mai di stupire e torna alla ribalta con una nuova rivisitazione.

Gels.rc, gruppo di cinque ragazzi reggini appassionati di arte e cultura, non finisce mai di stupire. Questa volta oggetto del loro estro creativo è una delle opere più significative di Raffaello Sanzio: Scuola di Atene. L’opera originale, un affresco che possiamo fare risalire tra il 1509 e il 1511, raffigura i più celebri filosofi e matematici dell’antichità – da Platone ad Aristotele, passando per Pitagora e Plotino, fino ad arrivare ad Epicuro e Parmenide (e tanti altri) – intenti nel dialogare tra loro, all’interno di un immaginario edificio classico, rappresentato in perfetta prospettiva. Edificio che nella rivisitazione di Gels.rc scompare magicamente e viene sostituito dal Waterfront, opera progettata, finanziata e voluta fortemente dall’amministrazione Scopelliti (sebbene sia poi stata inaugurata soltanto lo scorso maggio da quella attuale del sindaco Falcomatà), che diviene luogo di discussione e confronto tra intellettuali. Per chi non lo conoscesse, data la recente realizzazione, il Waterfront propone un collegamento tra il lungomare Italo Falcomatà e l’area portuale della città, e consiste in due piazze a quote differenti in cui convergono dei sinuosi percorsi pedonali e ciclabili, generando nuovi spazi urbani da utilizzare per attività ludiche, culturali, sociali. Il punto di congiunzione tra le due piazze genera una scalinata monumentale pensata come un giardino urbano articolato su più livelli che connette i due spazi proseguendo la passeggiata in modo organico. Ma torniamo a noi. Il quadretto, questa volta un po’ più grande nelle dimensioni rispetto alle altre rivisitazioni sparse qua e là per il centro storico, è stato posizionato al termine della grande scalinata citata precedentemente e potrà essere ammirato sia dai cittadini che dai turisti che, in questo periodo, affollano la città calabrese. Grazie alla brillante idea di questo gruppo di ragazzi reggini, l’arte rinascimentale e la città di Reggio Calabria si fondono, dando vita ad uno spettacolo meraviglioso. Ma a questo punto una domanda sorge spontanea: quale sarà la prossima opera su cui i ragazzi di Gels.rc metteranno mano?

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».
– in formato cartaceo cliccando qui.
– in formato Kindle cliccando qui.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Numero Ventisei Diciassette Luglio 2021 «Il Caffè» TE A MARAT. DAVID"

Rimani informato sulle nostre dirette e i nostri video.
Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla.
Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui