Se Trump “vìola gli standard di comunità” e i talebani no!

Il masochismo ideologico del “politicamente corretto” che supera il limite del ridicolo.

E mentre i talebani si rimpossessavano dell’Afghanistan, mettendo in apprensione il mondo intero, il loro portavoce, Zabihullah Mujahid, si dilettava a twittare annunciando le prossime mosse sugli stessi social network che hanno bannato “vita natural durante” l’ex presidente degli Stati Uniti d’America Donald J. Trump. Due pesi e due misure. O il politically correct a intermittenza con le luci dell’albero di Natale. All’ex presidente degli Stati Uniti viene impedito di esprimersi – sine die – mentre l’addetto stampa dell’autoproclamato Emirato Islamico può dire tutto ciò che gli pare e piace, sui social network che – per paradosso! – appartengono al suo acerrimo nemico: gli Stati Uniti. La notizia, come immaginabile, ha fatto immediatamente  il giro del web ma nessuno – ai piani alti del quartier generale dei “social network” ha pensato di bloccare alcune voci. Donald Trump è stato zittito per una prassi ben codificata: mandare al “confino virtuale” colui òle cui idee “violano gli standard di community” delle grandi autostrade della comunicazione. Ergo, il portavoce dei talebani non viola quegli standard? In un modo drammaticamente chiaro Francesco Maria del Vigo su «il Giornale» ha dato un’immagine della situazione: «È l’Occidente masochista che taglia il ramo sul quale è seduto. È l’Occidente che tende la mano al proprio nemico».

Acquista l’ultimo numero de «Il Caffè».

  • Acquista la rivista in formato cartaceo cliccando qui.
  • Per ricevere gratuitamente il pdf della rivista abbonati al nostro canale Twitch. E, se sei abbonato ad Amazon Prime, l’abbonamento al nostro canale è gratuito.
  • Iscriviti al nostro canale Twitch e se sei abbonato ad Amazon Prime puoi abbonarti gratuitamente al canale e supportarlo. Inoltre, grazie al tuo abbonamento mensile hai il diritto di ricevere gratuitamente la versione pdf della rivista. Contattaci sulla nostra pagina Facebook per riceverla
  •  Iscriviti al nostro canale You Tube cliccando qui